Volete sapere com’era un qualsiasi sito internet anni fa?

Contenuto per nostalgici, gente che ama il vintage, studiosi dell’evoluzione digitale, geek e nerd e investigatori 3.0.

Com’è cambiato un sito web negli ultimi anni, magari da quando è stato lanciato ad ora?

Siete curiosi di sapere come un qualsiasi sito internet fosse strutturato graficamente e che contenuti avesse ?

A venirci in aiuto è la wayback machine di archive.com una vera e propria macchina del tempo che ci permette di vedere un’istantanea di un sito nei diversi momenti della sua vita on line e studiarne il cambiamento del corso del tempo.

Potrete trovare pagine ormai irraggiungibili da google e testi magari caduti nell’oblio.

I siti presenti in archivio sono funzionanti all’interno dell’archivio e sono fruibili proprio come quando erano attivi.

All’interno dell’archivio di archive.com sono disponibili una quantità immensa di testi, immagini, video e audio divise per categorie e collezioni e sono accessibili biblioteche di ogni genere ed è possibile scaricare il contenuto dei libri di cui ormai sono decaduti i diritti. Stesso discorso per tantissime immagini anche di collezioni museali e libere da diritti d’autore.

Ampio spazio anche per i nostalgici dei videogame storici, programmi e software che facevano parte degli albori della vita digitale.

Provate a cercare anche il vostro nome nell’archivio, il vostro vecchio sito/blog e fatemi sapere cosa troverete.. !

Studia qualche tecnica che non conosci

ultimo

Che voi siate esperti fotografi o semplicemente appassionati, in campo fotografico ci sono tantissime tecniche diverse che magari non si conoscono o non si padroneggiano ancora.

E’ il momento giusto per impiegare un po’ di tempo a studiare quello su cui non vi sentite ancora molto ferrati. Potreste cominciare da qualche semplice tutorial su Youtube e poi passare alla pratica facendo qualche esperimento in casa. Potrebbe essere l’utilizzo corretto del flash, qualche regola di composizione fotografica, le lunghe esposizioni, il light painting, l’hdr, ecc.

Ottimizzate il tempo che abbiamo a disposizione per studiare, aggiornarvi, formarvi! Vi sarà utile nell’immediato futuro!

Crea il tuo calendario 2021

fotogiove_lab_post_coronavirus (2)

E’ il momento giusto per creare il vostro calendario del 2021. Potete giocare d’anticipo sul Natale 2020 cominciando già da subito a pensare ai regali per familiari e amici. Prendete in considerazione l’idea di creare qualcosa di veramente unico come un calendario personalizzato con foto scelte da voi.

Possono essere delle immagini create appositamente per l’occasione, ad esempio 12 foto che rappresentino i mesi e le stagioni. Oppure una selezione delle immagini più belle dell’anno.

Ormai sono tanti i service di stampa on line che effettuano questo tipo di servizio con grafiche e formati personalizzabili al massimo.

Idee per far ripartire l’economia, IDEA SOSPESA

E’ nato da pochi giorni un sito che è un vero e proprio raccoglitore di idee per rilanciare l’economia post coronavirus. Si chiama IDEA SOSPESA, l’intento è di raccogliere 10mila idee entro il 25 aprile per aiutare una ripartenza dell’economia in tempi brevi con soluzioni concrete e realizzabili in tempi brevi.
Sono tutte idee a disposizione gratuitamente a cui attingere o contribuire iscrivendosi alla piattaforma. Un immenso brainstorming dove le soluzioni degli altri possono essere implementate dalle vostre.

Vi lascio il link al sitoLocandina-IdeaSospesa

Con la speranza che anche voi accendiate tante idee !

Monta le foto dello Shooting e crea uno slideshow

fotogiove_lab_post_coronavirus (4)Il consiglio di ieri è stato quello di fare uno shooting in casa.

Oggi potete divertivi a selezionare gli scatti più riusciti e montarli in sequenza creando un piccolo slideshow.

Esistono numerosi programmi e app per creare in pochi passi slideshow con musica e titoli, li trovate sugli store google play o apple.

Molti non sanno che molte smart tv possono creare in automatico una carrellata di immagini con dissolvenze e musica di sottofondo, basta inserire un pendrive in una delle porte usb e seguire le opzioni.

Come essere fotogenici in webcam durante le videochiamate o le conference call ?

adobe_post_20200415_16491101346067711912506752.png

Visto il periodo siamo tutti presi da questa moda del momento: Skype, Zoom, Webex meet, Hangouts, FaceTime, Viber, Google Duo, Whatsapp e chi più ne ha più ne metta.

Qui di seguito troverete dei semplici consigli da fotografo per rendere al meglio nelle videochiamate professionali, essere più fotogenici e apparire sempre impeccabili e al top

  • Trovate un angolo in casa che abbia un’ottima ricezione della rete per una connessione più stabile.
  • Questo ambiente dovrà diventare un set ideale per la vostra conference call, rimuovete qualsiasi oggetto personale, pulite e ordinate la stanza, anche eventuali quadri alle pareti, fotografie e qualsiasi elemento di disturbo dovrebbe essere rimosso; massima attenzione anche al fondale da voi scelto, che sia il più possibile neutro e non sia un punto di passaggio della casa o non abbia “scorci” su wc, porte o finestre.
  • L’illuminazione dovrà essere buona, mai una finestra alle spalle, metterebbe in crisi la webcam e renderebbe la vostra faccia una silhouette, meglio avere una luce frontale diffusa sul volto. Da evitare quelle al neon o luci con dominanti colorate.
  • No al pigiama, ovviamente, e neanche alle tute da casa, abbigliamento casual, meglio camicie o maglioni scuri, cercate di far risaltare la vostra figura rispetto al colore della vostra stanza, per non “galleggiare” sullo sfondo. Evitate righe o fantasie che creerebbero degli effetti video fastidiosi alla vista. Anche la cura dell’aspetto fisico, in particolare del volto sarà molto importante, barbe e capelli sempre in ordine !
  • Il computer da cui si effettua la connessione dovrebbe essere libero da download o upload che potrebbero rallentare la rete o programmi troppo pesanti in esecuzione in background che sprecherebbero inutilmente risorse di memoria.
  • La vostra posizione dovrebbe essere possibilmente centrata nell’inquadratura della webcam. L’ideale sarebbe avere l’obiettivo in linea con gli occhi, e prima della connessione dovreste fare delle prove per trovare il posizionamento perfetto.
  • Imparate sempre a rivolgere lo sguardo non allo schermo, ma direttamente alla webcam.
  • Eliminate eventuali distrazioni, silenziate il telefono, anche quello di casa, chiudete la porta e soprattutto avvertite i familiari del vostro impegno.
  • Se dovete far ricorso a degli appunti potete fermarli in qualche modo su fogli accanto alla webcam
  • Usare delle cuffiette e un microfono (che attiverai solamente al bisogno) aumenterà in positivo l’esperienza audio e si eviteranno eventuali effetti eco o rumori di fondo fastidiosi.
  • Se dovete condividere contenuti preparateli sul desktop per risparmiare tempo.

Con questi accorgimenti la tua esperienza sarà sicuramente vincente !

E farai un’ottima impressione !

M.G.

Monitorare in automatico pagine web su internet

Sempre in tema di risparmio di tempo vi segnalo un’estensione per il vostro browser che monitora una specifica pagina web e ti avvisa con una notifica se nella pagina è avvenuto un qualsiasi aggiornamento o cambiamento.

Si chiama Page Monitor e vi rimando al link per provarlo

Non perdere più tempo ad aggiornare la pagina ogni due minuti, farà tutto lui ! Potrai monitorare in background anche una semplice parte della pagina e riceverai un avviso non appena il nostro campo d’interesse sarà aggiornato. Guadagnerai sicuramente in termini di produttività, ed eviterai distrazioni nel tornare decine di volte sulla stessa pagina.

Ottimo per risultati di test, esami, aggiunta di eventi in calendari on line, ultime news, aggiornamenti su listini prezzi, ecc.

Per stare sempre sul pezzo !

Combattere il Covid19 di notte sfruttando lo smartphone

In rete si trovano numerosi progetti per sfruttare la potenza di calcolo non utilizzata dei nostri pc o smartphone che, sfruttando la CPU di questi dispositivi, riescono ad elaborare una gran mole di calcoli e aiutare varie ricerche scientifiche

dal sito Vodafone:“Grazie a DreamLab, il progetto coronavirus (COVID-19) combina algoritmi di intelligenza artificiale e potenza di calcolo degli smartphone, per accelerare la scoperta di nuovi componenti antivirali nei farmaci esistenti e negli alimenti. Il progetto prevede l’analisi di miliardi di combinazioni di farmaci e molecole alimentari per identificare combinazioni per migliorare l’efficienza e l’efficacia del trattamento del coronavirus.

Insieme a migliaia di altri utenti DreamLab in Europa dunque, puoi utilizzare il tuo telefono per alimentare un supercomputer virtuale, in grado di elaborare miliardi di calcoli a favore di questa ricerca.

Il tuo contributo è fondamentale. Combattiamo insieme il Covid-19. Mentre dormiamo.
Come funziona Dreamlab:
1. Metti in carica il tuo smartphone;
2. Apri l’app Dreamlab e nella sezione ‘Progetti’ seleziona il progetto Coronavirus;
3. Vai nella sezione ‘Laboratorio’ dell’app DreamLab e clicca su ‘Attiva Dreamlab’;
4. Metti in carica il tuo smartphone, dormi e supporta con noi la ricerca contro il Coronavirus
Per i clienti Vodafone Italia, l’utilizzo dell’app non comporta il consumo del traffico dati 

Ovviamente il progetto è utilizzabile da chiunque abbia uno smartphone con operatore diverso da Vodafone e appoggiandosi alla rete di casa, potrebbe essere un’idea sfruttare anche vecchi smartphone abbandonati nei cassetti !

ps. sono presenti anche molti altri progetti su cui lavorare

Al momento della mia registrazione ero il dreamer numero 267mila e qualcosa