Un correttore di bozze gratuito on line

Hai bisogno di un correttore di bozze gratuito e open source on line?

Basta fare un copia e incolla direttamente sul browser, l’utilizzo è gratuito fino a 10 mila caratteri ed è possibile aggiungerlo anche come estensione di Chrome.

https://languagetool.org/it

Avrai la sicurezza di non scrivere più errori o refusi sui tuoi post o nel tuo sito.

Volete sapere com’era un qualsiasi sito internet anni fa?

Contenuto per nostalgici, gente che ama il vintage, studiosi dell’evoluzione digitale, geek e nerd e investigatori 3.0.

Com’è cambiato un sito web negli ultimi anni, magari da quando è stato lanciato ad ora?

Siete curiosi di sapere come un qualsiasi sito internet fosse strutturato graficamente e che contenuti avesse ?

A venirci in aiuto è la wayback machine di archive.com una vera e propria macchina del tempo che ci permette di vedere un’istantanea di un sito nei diversi momenti della sua vita on line e studiarne il cambiamento del corso del tempo.

Potrete trovare pagine ormai irraggiungibili da google e testi magari caduti nell’oblio.

I siti presenti in archivio sono funzionanti all’interno dell’archivio e sono fruibili proprio come quando erano attivi.

All’interno dell’archivio di archive.com sono disponibili una quantità immensa di testi, immagini, video e audio divise per categorie e collezioni e sono accessibili biblioteche di ogni genere ed è possibile scaricare il contenuto dei libri di cui ormai sono decaduti i diritti. Stesso discorso per tantissime immagini anche di collezioni museali e libere da diritti d’autore.

Ampio spazio anche per i nostalgici dei videogame storici, programmi e software che facevano parte degli albori della vita digitale.

Provate a cercare anche il vostro nome nell’archivio, il vostro vecchio sito/blog e fatemi sapere cosa troverete.. !

Il British Museum mette on line gratis quasi 2 milioni di foto per uso pubblico

Il British Museum mette on line gratis quasi 2 milioni di foto per uso pubblico.

Il museo ha affermato di aver visto un enorme aumento del traffico verso il suo sito Web da quando ha chiuso i battenti a causa del Coronavirus.

Da una settimana potete visionare e scaricare direttamente da casa 1,9 milioni di immagini.

Chiunque le può utilizzare gratuitamente con una licenza Creative Commons 4.0 .

Non occorre registrarsi per utilizzare queste fotografie.

Ai sensi della licenza Creative Commons, sei libero di condividere e adattare le immagini per uso non commerciale, ma devi includere, ovviamente, i credits al British Museum di Londra.

Il link all’intera collezione di immagini del British Museum qui